Salute & Sicurezza
di Jacopo Formaioni
Diminuiti nel 2015 sia per frequenza sia per gravità. Filcams Livorno: “Premiati gli sforzi di azienda e sindacati. La cooperativa di consumo ha investito molto su prevenzione e formazione, consentendo un confronto continuo con i lavoratori"
Domenica 13 marzo Ravenna si è fermata per ricordare i 13 operai della Elisabetta Montanari, morti soffocati nel 1987 in un incendio nella stiva della nave gasiera. Commemorazione dei caduti in piazza del Popolo, intervenuti il sindaco e i sindacati
Ricerca esasperata di maggior produttività, frammentazione dei cicli produttivi, ampio ricorso ad appalti e subappalti, scarsa attenzione alla formazione ai rischi: sono queste le principali motivazioni della drammatica crescita delle vittime sul lavoro
La multinazionale recepisce l'accordo quadro contro la violenza sul lavoro firmata da Confindustria e sindacati. Filt Cgil: "Segnale positivo da parte di un’impresa impegnata in un processo di acquisizione in un gruppo di rilevanza mondiale come Fedex"
  • "Centoquaranta. La strage dimenticata", del regista Manfredi Lucibello, racconta l'incidente del traghetto privato bruciato al largo del porto di Livorno nell’aprile 1991, dove morirono 140 persone. In video, il trailer del documentario
Secondo i dati ufficiali, nel settore in generale ogni anno si accertano circa 27 mila infortuni e 130 morti, di cui 100 avvenuti durante lo svolgimento del lavoro. Il 70% interessa l’autotrasporto e la logistica merci, esposti a competizione selvaggia
Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti proclamano lo stop in tutti i moli italiani e per tutte le navi "a seguito del gravissimo incidente sul lavoro avvenuto a Genova, il terzo in meno di un mese". Indetta anche una giornata di mobilitazione in gennaio
Cinque minuti di stop in tutti i moli italiani per ricordare le tre vittime dell'incidente di martedì 29 novembre a Messina. Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti chiedono la convocazione di "un tavolo per aggiornare le norme di sicurezza del settore"
Un'ora di stop e assemblee nei luoghi di lavoro oggi (21 settembre) per protestare contro l'aumento delle morti sul lavoro. Marcelli (Fiom): "Le imprese non rispettano le procedure, il governo taglia i fondi, i servizi ispettivi non fanno più controlli"
In corso (lunedì 19 settembre) allo stabilimento Ilva di Taranto lo sciopero di 24 ore dei dipendenti delle imprese degli appalti edili (indetto da Filca, Fillera e Feneal) per protestare contro la morte dell'operaio Giacomo Campo di sabato 17 settembre
Dopo le tre vittime di giovedì 15 e sabato 17 settembre (a Piacenza, Taranto e Roma), Fim, Fiom e Uilm dichiarano un'ora di stop. "Queste morti - scrivono in una nota - non sono mai fatalità, ma conseguenze della mancanza di rispetto delle regole"

721