Rubriche

Bruno Trentin
Il piano del lavoro Ogni giorno in diretta con il lavoro tablet

Multimedia

Speciali



Analisi e opinioni

Vis Politica

La lezione che arriva da Grecia e Spagna

Vis politica, di Michele Prospero

Dove la politica ha proseguito le sue dinamiche conflittuali, il sistema ha gestito le tensioni producendo ricambio. In Italia il richiamo alla responsabilità "tecnica" ha rafforzato l'antipolitica e indebolito la democrazia DI M. PROSPERO

di Michele Prospero

Analisi

Pregi e difetti del Wcm

Pregi e difetti del Wcm

Il modello di organizzazione del lavoro in fabbrica adottato dalla Fiat chiede ai lavoratori di partecipare con l’impresa a organizzare il luogo di lavoro, l’ergonomia, la sicurezza e lo stesso processo produttivo DI L. TRONTI

di Leonello Tronti

Lo studio Fim sul Wcm

La nuova Fiat. Tra taylorismo e toyotismo

La nuova Fiat. Tra taylorismo e toyotismo

L'antica utopia manageriale dell'organizzazione "scientifica" del lavoro viene portata alle sue più radicali conseguenze. Un disegno che mira, con le buone o le cattive, a realizzare un'integrazione e un assoggettamento "totali" DI S. LEONARDI

di Salvo Leonardi*

Analisi

Così non si aiuta il lavoro

Così non si aiuta il lavoro

Il Jobs Act è uno strumento che nelle intenzioni del governo Renzi ha lo scopo di rimettere in moto l'occupazione. Vi sono buone ragioni per essere scettici. Peggiorerà le condizioni dei lavoratori DI G. TRAVAGLINI

di Giuseppe Travaglini*

La fabbrica

Com'è cambiato lavorare in Fiat

Com'è cambiato lavorare in Fiat

Una ricerca Fim sul "World class manufacturing" (Wcm), il sistema di controllo della produzione introdotto dieci anni fa dal Lingotto. Cinquemila lavoratori coinvolti, 30 stabilimenti. Fatica fisica e stress sono peggiorati DI G.IOCCA

di Guido Iocca

Ue, economia

Dalla Bce una decisione non più rinviabile

Dalla Bce una decisione non più rinviabile

Cgil: l'acquisto di titoli di stato annunciato da Draghi è una misura "indispensabile contro la deflazione, ma la Bce gioca in difesa e non risolve la crisi". Barbi: "Ora cambiare politica economica per crescita e occupazione"

L'analisi

Commercio: cosa c'è dietro la crisi

Commercio: cosa c'è dietro la crisi (foto mammal, da Flickr)

Eroso il risparmio accumulato, cresciuta la disoccupazione, aumentata la quota di popolazione inoccupata, il settore ha intercettato solo nel 2011 la recessione. La riduzione dei costi fissi di funzionamento e la "guerra" dei prezzi DI R. ROMANO

di Roberto Romano

L’opinione

Sotto il Jobs Act niente

Sotto il Jobs Act niente (Foto Luigi_Viscido da Flickr)

La sola modifica che emerge nettamente è l'ultimo assalto all'art. 18, per il resto nulla che possa davvero modificare la linea seguita dai governi Berlusconi in poi: altro che "cambiare verso" DI G. PRINCIPE, EGUAGLIANZA&LIBERTA’

di di Giovanni Principe, Eguaglianza&Libertà

Analisi

Gli amici subdoli della democrazia

Gli amici subdoli della democrazia

La crisi ha allargato le distanze tra ricchi e poveri. Oggi la minaccia per l’ordine democratico sono i primi. La democrazia deve preoccuparsi proprio di coloro ai quali assicura più vantaggi DI N. URBINATI, ETICAECONOMIA.IT

di Nadia Urbinati, «Etica ed Economia»

Analisi / Charlie Hebdo

La diversità dell'occidente non è di matrice religiosa

La diversità dell’occidente non è di matrice religiosa

La lezione di Alberico Gentili. Per riflettere sul nesso tra guerra e religione. Il problema è politico, economico e nulla c'entra la pretesa incompatibilità dei testi dell'Islam con la modernità e i diritti dell'uomo DI M. PROSPERO

di Michele Prospero

Sindacato

Sicurezza: più fatti concreti, meno proclami

Con i fatti di Parigi anche l'Europa si sta rendendo conto che qualcosa deve cambiare sul versante della sicurezza. Per fare questo il governo non può limitarsi solo alle parole DI DANIELE TISSONE, SEGRETARIO GENERALE DEL SILP CGIL

di Daniele Tissone*

Come uscire dalla crisi

La città, chiave di volta della crescita

La città, chiave di volta della crescita (autore foto: Latente, da flickr)

I centri urbani possono rappresentare il principio di organizzazione di un grande piano di investimenti mirato alla ripresa dell'economia. La tesi di un gruppo di oltre trenta economisti esposta in un documento DI R.CAPPELLIN, E.CICIOTTI

di Riccardo Cappellin*, Enrico Ciciotti**

Il commento

La satira, ultimo baluardo della società occidentale

je suis Charlie

Quando si spara alla satira non c'è più niente da dire. Perché la satira è l'unico e ultimo baluardo rimasto alla società occidentale, nei confronti di tutte le devianze "disumane" del potere politico e religioso DI LORENZO PIERFELICE

di Lorenzo Pierfelice

Il ricordo

Baldina Di Vittorio e «il lavoro ben fatto»

La commemorazione di Baldina Di Vittorio

A Baldina, ha detto la figlia Silvia ai suoi funerali, piaceva il lavoro ben fatto, odiava la sciatteria, il pressappochismo, la faciloneria. Apparteneva a una generazione che faceva del "sapere" un punto di forza DI BRUNO UGOLINI

di Bruno Ugolini

Società

Emigrazione 2.0, quando la mobilità è donna

Emigrazione 2.0, quando la mobilità e donna (fotografia di Sjoerd Lammers, Flickr)

La scelta di trasferirsi lontani da casa, specialmente per motivi di lavoro, per molti anni ha riguardato quasi esclusivamente gli uomini. Oggi, però, non è più così. Ecco perché DI CLAUDIO SORRENTINO*

di Claudio Sorrentino*

Analisi

Lavoro salariato, una questione sociale ieri e oggi

Il racconto del lavoro salariato, i suoi cambiamenti negli anni sono al centro dell'ultimo libro di Guido Baglioni. Oggi la risposta sembra essere il welfare: ma alla base c'è il lavoro stabile, quello che si vuole cancellare DI LILLI PRUNA

di Lilli Pruna

Mercato del lavoro

L'Europa, l'Italia e le tante facce della flessibilità

L'Europa, l'Italia e le tante facce della flessibilità (foto da business-ethics.com)

Il modello dei nostri governi è il workfare anglosassone: spingere il disoccupato ad accettare qualsiasi occupazione. Si proclamano programmi di aiuto per i precari, ma si mettono in bilancio briciole DI NICOLA GIANNELLI

di Nicola Giannelli*

Analisi

L'economia europea e il modello autoritario

L'Italia incerottata, illustrazione di Rossana Basili

La nuova governance economica europea (Neeg) ha cambiato in modo radicale l’intervento pubblico in tutta l'Ue e nella zona euro. Troppa enfasi sulle riforme strutturali del mercato del lavoro e della contrattazione DI F. ROCHA, S. LEONARDI

di Fernando Rocha*, Salvo Leonardi**

Analisi

Migranti, salvare "Mare Nostrum"

Migranti, salvare

Poche settimane fa, grazie a una proroga, le navi militari italiane hanno salvato 93 migranti. Eppure il governo ha cancellato l'operazione. Sarebbe una tragedia: le vittime sarebbero molte di più delle 3.419 del 2014 DI ANSELMO BOTTE*

di Anselmo Botte*

Forme di lotta

Lo sciopero a rovescio nella storia

Uno sciopero a rovescio (foto tratta da caplazinformanotizie.ilcannocchiale.it)

Un'azione pratica, ma al contempo simbolica. Da qualche anno, in tempi di crisi e disoccupazione, il sindacato ha recuperato una forma di lotta, con l'obiettivo di porre in primo piano il tema del diritto al lavoro DI L. CAPPELLI

di Luigi Cappelli*

#12dic

Domande (e risposte) sul Jobs Act

Domande (e risposte) sul Jobs Act

Con la riforma dell'art. 18, col decreto Poletti, e con la legge di stabilità il governo pensa di far crescere il Pil. Ma il calo della protezione sociale determina più povertà, più precarietà e dunque meno crescita DI C.E. BARACHETTI

di Corrado Ezio Barachetti*

Riscoperte strumentali

Se ci fossero ancora Lama e Trentin

Risuona senza pudore nelle dichiarazioni di eminenti politici, a cominciare dal presidente del Consiglio Renzi, nonché di autorevoli commentatori, il nome di Luciano Lama. Ma è un uso del tutto strumentale DI BRUNO UGOLINI

di Bruno Ugolini

Verso lo sciopero

Scuola giusta vs buona scuola

La scuola giusta

Il piano scuola del governo, nei dettagli della sua realizzazione, perde molto del suo taglio innovativo. Preoccupa l'assenza di investimenti, di disponibilità di risorse fresche. Grave il difetto di autoreferenzialità DI A. VILLARI

di Anna Villari*

#12dic

Una riforma ambiziosa non si fa a costo zero

Sciopero

La Flc Cgil intende costruire vaste coalizioni sociali tra lavoratori della conoscenza, studenti, precari e movimenti per affermare il nesso tra un diverso modello di sviluppo e diritto allo studio, al lavoro, al reddito

di Domenico Pantaleo*

Analisi

Metalmeccanica, politica industriale cercasi

Metalmeccanica, politica industriale cercasi

L'industria metalmeccanica italiana è in cattiva salute. Rallentano anche le esportazioni, che avevano tenuto a galla il settore. Quantità e qualità del malessere emergono dall'ultima indagine congiunturale di Federmeccanica DI F. LIUZZI

di Fernando Liuzzi

Trattativa sotto silenzio

Se la democrazia è a rischio

Se la democrazia è a rischio

Preoccupazioni di natura democratica e scarse previsioni di crescita economica circondano il negoziato sul Ttip DI L. TARTAGLIA

di Leopoldo Tartaglia*

Analisi

Ttip, win win? Ma quando mai...

Ttip, win win? Ma quando mai... (autore foto: saguayo, da flickr)

Non è vero che dal trattato transatlantico tutti ci guadagneranno DI C. COLETTI

di Carla Coletti*

L'opinione

Ttip, tre ragioni per dire no

Ue

E' un gioco a perdere DI F. DURANTE

di Fausto Durante*

Analisi

Amianto, tremila morti ogni anno

Amianto, tremila morti ogni anno

Tra l'esposizione all'asbesto e i suoi esiti, in particolare il mesotelioma, possono trascorrere più di 40 anni. Il processo Eternit ne è testimonianza, la più importante, certamente non l'unica. La cifra delle vittime è destinata a crescere

di Diego Alhaique, Fulvio Cavariani, Laurent Vogel*

Corsivo

Ho fatto un sogno, ma poi mi sono svegliato

Renzi, foto Il Fatto quotidiano da Flickr

Ho fatto un sogno. Il presidente del Consiglio si svegliava e diceva a sé stesso: “D’ora in poi, conto fino a dieci prima di parlare. E comunque, prima di parlare, penso a quello che devo dire e a come dirlo” E. GALANTINI

di Enrico Galantini

1 - 30 (100 record)
« 1 2 3 4 »

(ricerca avanzata)

Cerca su Rassegna.it con Google

Voltapagina - Rassegna stampa del lavoro