Il concertone, foto di Marco Merlini (1/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (2/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (3/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (4/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (5/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (6/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (7/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (8/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (9/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (10/26)

Il concertone, foto di Marco Merlini (11/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (12/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (13/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (14/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (15/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (16/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (17/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (18/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (19/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (20/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (21/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (22/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (23/26)

Sindacati in piazza a Prato, foto di Simona Caleo (24/26)

foto Cgil nazionale, Twitter (25/26)

foto Cgil nazionale, Twitter (26/26)

  • Print Friendly and PDF
Un italiano su quattro pratica un'attività. Dietro a loro c'è un esercito di oltre un milione di lavoratori invisibili, spesso al nero, pagati con semplici rimborsi e senza alcuna tutela. Un'inchiesta di Rassegna e RadioArticolo1
X «