Jobs Act
di Lorenzo Fassina
Foto Rawpixel / Unsplash
La Consulta ha stabilito l’illegittimità del sistema a tutele crescenti del Jobs Act. Un significativo passo in avanti per la Cgil e per tutto il mondo del lavoro, un cambio di marcia dal punto di vista della valorizzazione dei dettami costituzionali
22 novembre 2018
La Corte costituzionale ha depositato le motivazioni della sentenza che boccia il sistema di risarcimento in caso di licenziamento illegittimo. Scacchetti (Cgil): adesso è fondamentale ripristinare l'articolo 18
08 novembre 2018
Soddisfatti Filcams Palermo e Rsa: “Dopo tre anni di contratti a termine, a partire da ottobre 2019, si torna al tempo indeterminato. I lavoratori manterranno i diritti acquisiti, l'anzianità lavorativa e le tutele previste dall'articolo 18, ante Jobs Act
31 ottobre 2018
Foto Rawpixel / Unsplash
Il Tribunale di Bari ha riconosciuto a un lavoratore licenziato illegittimamente un indennizzo di 12 mensilità anziché quattro. Cgil: “Primo passo importante per scardinare un meccanismo che aveva smantellato l’effetto deterrente dell'articolo 18"
16 ottobre 2018
Onofri: "Chi perde o cerca lavoro lo trova, nella maggior parte dei casi, per vie 'familistiche', e non si rivolge alle strutture private accreditate. Le politiche attive non mettono al centro il disoccupato, attorno al quale si sviluppa un vero mercato"
15 ottobre 2018
Reintroduce, in deroga agli articoli 4 e 22 del Jobs Act, la cassa integrazione per cessazione di attività
27 settembre 2018
La Corte costituzionale: l'indennità crescente per la sola anzianità di servizio è "contraria ai princìpi di ragionevolezza e di uguaglianza e contrasta con il diritto e la tutela". Camusso: importante e positivo, ora ripristinare e allargare l'articolo 18
26 settembre 2018
Luigi Di Maio
Treves (Nidil Cgil) a RadioArticolo1: "L’idea di contrastare la precarietà del lavoro è apprezzabile, ma si scontra con la limitatezza delle intenzioni. Sono provvedimenti timidi e inadeguati, e non è affatto vero che il Jobs act sia stato stracciato"
04 luglio 2018
di Roberto Greco
Purificato (Fp Cgil): "Stiamo facendo assemblee nei luoghi di lavoro con una doppia finalità: sostenere le liste e presentare il contratto nazionale appena firmato, il cui valore aggiunto sta nel recupero della capacità negoziale delle rappresentanze"
22 marzo 2018
Tornaghi (Fiom Bergamo): “Un lavoratore assunto con il contratto a tutele crescenti, previste dal Jobs act, è rimasto senza occupazione da un giorno all’altro”
12 marzo 2018
Soddisfazione della Fiom Cgil che ha raggiunto un accordo per la salvaguardia di tutto il personale, che sarà anche al riparo dagli effetti del jobs act sui licenziamenti
05 marzo 2018
di Maurizio Minnucci
"Il Jobs Act – spiega la segretaria generale Fiom Francesca Re David – è stato fallimentare su tutti i fronti. Oggi alle imprese conviene mandare i dipendenti a casa, anziché in cassa integrazione. Per questo bisogna cambiare le regole"
15 febbraio 2018
Accordo tra sindacati e azienda. Le regole sul licenziamento per giusta causa tornano a quanto previsto dallo Statuto dei lavoratori prima del Jobs Act. Miceli (Filctem): il diritto del lavoro "rientra in fabbrica". Camusso (Cgil): una svolta
07 febbraio 2018
Giovedì 18 gennaio assemblea pubblica all'Università di Bari. L’iniziativa si inserisce nella campagna #PassainCgil della confederazione regionale che punta a organizzare e a tutelare le generazioni della precarietà. Sarà presente Susanna Camusso
16 gennaio 2018

X «

#tickEnd-tickBegin#