Diario Terziario del 9/3/2017 - page 1

TERZIARIO
T U R I S M O
C O M M E R C I O
S E R V I Z I
N.2
|
9 marzo 2017
U
n’implosione. È
questo quello
che sta accaden-
do al settore della vigilan-
za privata sempre più
compromesso dalle vicis-
situdine interne. Le parti
datoriali in competizione
e disaccordo tra loro, le
difficoltà economiche che
portano a svilire sempre
di più i servizi offerti e in-
fine la sigla di un contratto
con sindacati non rappre-
sentativi, tra l’altro a con-
dizioni economiche e nor-
mative ribassate.
VIGILANZA PRIVATA
I
INSIEMEPERRIDARE
regole al settore
L’assemblea
dei delegati
dà avvio a una
campagna di
sensibilizzazione
di
ROBERTAMANIERI
DOPO35ANNIDILAVORO
un contratto a voucher”
F
Un cameriere
palermitano si è visto
negare il rinnovo del
contratto stagionale,
che gli confermavano
ormai da anni. ‘Mi
sono sentito umiliato,
neanche fossi stato
licenziato
ingiustamente’
di
ROBERTOMASSARO
C
armine (il nome di
fantasia è per non esporlo
a ulteriori ripicche o
vendette, ndr) ha lavorato
per 35 anni come cameriere nel
ristorante di un villaggio turistico a
Palermo. E forse ci lavorerà anche
quest’anno, ma non alle condizioni
cui era abituato.
“Nel turismo è normale essere
assunti con contratto stagionale –
racconta –, ci avevo ormai fatto
l’abitudine. In inverno qualche
volta si riesce a trovare un lavoro,
spesso saltuario, in assenza si
poteva contare sulla Naspi
per poi riprendere
F
ALESSANDRAELLE/FLICKR
SEGUE A PAG. 3
SEGUE A PAG. 2
1 2,3,4,5,6
Powered by FlippingBook