Previdenza
Verso il 2 aprile: «Il tempo è scaduto, la parola alla piazza»

(1/1)

  • Print Friendly and PDF
Dovremo rispondere in modo corale ai tanti impegni che ci attendono. Piano del lavoro e Carta dei diritti continueranno a essere le piattaforme su cui mantenere l’asse strategico della nostra iniziativa