Emilia-Romagna
Una crescita fragile e disomogenea

Foto di Gianni Dominici fa Flickr (1/1)

  • Print Friendly and PDF
Se allo scoppio della crisi fossero state fatte altre scelte, oggi le spinte dei nazionalismi sarebbero tanto forti? E se si fossero impiegate le risorse per realizzare investimenti pubblici e non per salvare le banche, come sarebbe lo scenario attuale?