• Print Friendly and PDF
A rischio quasi 200 posti di lavoro in tutto il gruppo. I sindacati: "È ora di aprire un confronto che indichi, senza ambiguità, gli strumenti per la transizione energetica. Bisogna trovare una soluzione con risorse economiche adeguate"