• Print Friendly and PDF
Camusso, Furlan e Barbagallo scrivono al premier. "Non è più rinviabile una discussione sul tema, sulla flessibilità in uscita e i problemi aperti: esodati, ricongiunzioni onerose, lavori usuranti, quota 96, donne e giovani. L'esecutivo si confronti"