Rubriche

Diario terziario ERE. Emilia Romagna Europa

Multimedia

Speciali

Crisi

Mezzogiorno, non è più tempo di attendere

Gianna Fracassi (Cgil): "Al via vertenza nazionale, non è sufficiente l'intervento fiscale annunciato da Renzi. Serve una politica attiva di sviluppo". Appuntamenti programmatici del sindacato, a partire dal 6 settembre prossimo a Potenza

» Svimez: Sud a picco

Strage di Bologna, dolore insanabile

L'anniversario

Strage Bologna: Spi Cgil, dolore insanabile

Cantone: ricordiamo "costantemente e con profonda partecipazione questo dolore insanabile che ha colpito degli innocenti, con 85 vittime e 200 feriti. Un atto grave che ha devastato una città democratica come Bologna e l’intero nostro paese"


Ikea, sarà un'estate di mobilitazione

Commercio

Ikea, sarà un'estate di mobilitazione

Dopo la rottura della trattativa con la multinazionale, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil annunciano un nuovo pacchetto di ore di sciopero, ben 24, da gestire a livello locale. Ora subito le assemblee in azienda, poi nuovo coordinamento unitario

» Il primo sciopero, adesione massiccia

Fisco

Caaf Cgil al primo posto con oltre 3 milioni di 730

E' finita da qualche giorno la stagione fiscale e un bilancio è doveroso, soprattutto se si tiene conto della particolarità del 2015 con la sperimentazione del 730 precompilato. Soldini: "Fase sperimentale robustamente sostenuta dai Centri"

» Sito Caaf

L'accordo

Bologna, il protocollo appalti. Idee per un sindacato avanzato

Un primo effetto sarà quello di aiutare l’amministrazione a combattere le infiltrazioni mafiose, endemicamente diffuse ormai in ogni settore. Strumento importante per la tutela e la difesa dei diritti dei lavoratori DI ADRIANO MONTORSI

 

Sicurezza

Morire sul lavoro per il caldo

In 20 giorni 11 morti. Vite stroncate su un’impalcatura, in un terreno agricolo, dentro un camion. In maggioranza casi di infarto, cuori giovani scoppiati sotto il peso di fatica e stress in condizioni climatiche estreme DI BARBARA CANNATA

» Molte vittime in pochi giorni

Pubblico impiego

«Contratto subito o settembre di lotta»

Manifestazione nazionale a Roma davanti Palazzo Vidoni. Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa chiedono un incontro a Madia, ma la ministra non lo concede. Dettori: "Contratto subito, senza se e senza ma. Il governo sta facendo danni su molti fronti”

» Sindacati: non basta passerella Madia
» Camusso: il governo rispetti la Consulta
» Scioperi, Cgil mai contro i cittadini

Il caso

Incendi Fiumicino: Crogi (Flai Cgil), basta accuse ai forestali

Il segretario Flai critica duramente un articolo de Il Messaggero nel quale si avanza l'ipotesi che siano i forestali a provocare volontariamente roghi, "come nei paesi del Sud". Per Crogi si tratta di "accuse gravissime e prive di qualsiasi fondamento"

 

Contratti

Elettrici, i sindacati chiedono 140 euro di aumento

C'è l'intesa unitaria sull'ipotesi di piattaforma. I sindacati chiedono un aumento salariale di 140 euro per il triennio 2016-18. "Ma la vera spada di Damocle resta l'allarme lavoro nel termoelettrico. Il governo ci convochi, altrimenti reagiremo"

» Lavanderie industriali, varata piattaforma

Il caso

Saipem, piano «lacrime e sangue». Filctem: «Il governo intervenga»

Emilio Miceli, segretario della categoria Cgil: “8.800 lavoratori a rischio nel mondo sono molto di più di un aggiustamento in corsa dei conti. In gioco c'è uno dei segmenti tra i più qualificati del sistema produttivo italiano. Il governo agisca"

» 9.000 posti a rischio

Lettera dal Sulcis

Carbone addio, dai pozzi di Seruci una nuova occasione di sviluppo

Negli impianti della vecchia miniera verranno installate le attrezzature per l’estrazione dell’argon, un gas nobile impiegato nella ricerca e nella medicina di avanguardia DI FRANCESCO CARTA

Contratti

Jobs Act, fallimento annunciato

Ancora nera la situazione dell'occupazione. Sorrentino (Cgil): "I dati diffusi dal ministero del Lavoro dimostrano che si continua a licenziare più di quanto non si assuma. Il governo ne prenda atto e cambi politiche"

» Il Jobs Act si ferma così
» Fmi: senza crescita non riparte il lavoro

Sindacati

Rappresentanza, firmato l'accordo con le cooperative

Sottoscritto da Cgil, Cisl, Uil l'accordo che regola la misurazione e certificazione della rappresentanza e rappresentatività nel comparto cooperativo italiano. Conteranno iscritti e voti riportati alle elezioni per il rinnovo delle Rsu

 

Salute

Tagli alla sanità per ridurre le tasse: ricetta pericolosa

La ricetta di Gutgeld e del governo Renzi è vecchia e fallimentare e rischia di produrre danni incalcolabili. La tutela della salute è ancora un diritto oppure non lo è più? Se è un diritto occorre spendere meglio, non tagliare DI S. CECCONI

» Fp: governo vuole affondare SSN
» Medici: sulla pelle degli italiani

Sindacato

La Cgil ritira la propria delegazione al Cnel

Lettera di Camusso a Renzi. "Il governo ha illegittimamente interrotto il funzionamento del Cnel, organo di rilievo costituzionale, prima della conclusione dell’iter di riforma che prevede la cancellazione dell’art. 99 della Costituzione"

L'analisi

Sulla giostra dell’euro: perché scendere non è una buona idea

Senza una forte iniziativa per l’integrazione e la crescita dell’Unione, i singoli paesi hanno pochi margini di manovra. Tuttavia, uscire dalla moneta unica non è conveniente e può destabilizzare l’intera area DI G.RODANO, ETICAECONOMIA.IT

 









Commento di mantraone, il 25/07/2015 20:43

Purtroppo la CGIL ha sempre sottovalutato la potenza di una unione monetaria sbagliata, usata con l'intento di produrre una crisi sistemica e quindi per ristrutturare profondamente il modello sociale Europeo. Ho appena cancellato la delega sindacale non sopporto più questa analisi parziali. Mi spiace per i delegati e funzionari che in CGIL fanno bene il loro ruolo, ma questo disastro Europeo è quello che più ha modificato le vite di tutti cittadini e lavoratori.

Commento di roberto Brandoli, il 25/07/2015 20:34

Leggo con piacere queste righe, spero le legga anche Fausto Durante...

Commento di simone, il 25/07/2015 09:06

In questo senso valutiamo l'impraticabilità in questa difficile fase di procedere alla ridefinizione di un modello contrattuale, che tra l'altro potrebbe avere nuovi effetti divisivi tra i settori. Il riferimento della nostra Organizzazione rimane la struttura contrattuale, di primo e secondo livello, definita nel Testo Unico ed in questo senso va generalizzata l'attività di tutte le strutture ai fini della certificazione degli iscritti e dei voti. (CD CGIL NAZ 18/02/'15)

(ricerca avanzata)

Cerca su Rassegna.it con Google

Voltapagina - Rassegna stampa del lavoro 30/07/2015